martedì 2 aprile 2013

Buduàr

Dopo lunga gestazione è finalmente on line il quinto numero di Buduar-Almanacco d'arte leggera, diretto da Dio Aloi e Alex Prevosto. La copertina - interpretazione in chiave sanremese del divano/simbolo della rivista -  è opera mia. All'interno firme succulente dell'umorismo italiano.
Buduàr è scaricabile da qui.

Nessun commento: